Da Londra il pc low cost
Scritto da Luca ( 20/04/2012 @ 18:43:35, in Hardware, linkato 935 volte)

Raspberry Pi debutta oggi. Prezzo: 16 sterline.

Non ha un hard disk, né periferiche, ma solo una scheda, simile ai chip utilizzati per i nostri telefoni cellulari, progettata per ospitare il sistema operativo Linux. La vera particolarità di Raspberry Pi, il computer lanciato oggi a Londra, è, però, il prezzo: 16 sterline, circa 20 euro, per la versione da questo momento disponibile sul mercato. Senza dimenticare le dimensioni, pari a quelle di una carta di credito. Sono circa 10mila gli esemplari prodotti e, nel giro di una settimana dall’ordinazione, sarà possibile averne uno. A testare in anteprima il pc è stato un gruppo di studenti di Leeds, nel Regno Unito. Il computer si può anche collegare a Internet tramite una porta USB ed è compatibile con tastiera e mouse generici.
Raspberry Pi è il risultato di un progetto della Raspberry Pi Foundation, organizzazione di beneficienza nata con l’obiettivo di promuovere lo studio dell’informatica, soprattutto a livello scolastico, e facilitarne l’apprendimento. Un’idea nata qualche anno fa: i prototipi iniziali sono stati realizzati nel 2006; il lancio del primo lotto di macchine era previsto per i primi mesi di quest’anno, ma è slittato un paio di volte, prima per un errore di saldatura dei circuiti e, successivamente, per un problema legato ai test elettromagnetici. Adesso, i computer sono finalmente pronti per l’utilizzo. A quanto pare, le scuole del Regno Unito, complice il prezzo popolare, stanno facendo a gara per accaparrarsi i mini pc: una forte richiesta è arrivata soprattutto da quelle private.
Sarà possibile acquistare e utilizzare il computer anche all’estero: per l’Italia il costo è di 27,43 euro. Di sicuro il prezzo stracciato e la facilità d’uso dovrebbero contribuire al successo di Raspberry Pi. Tuttavia, la potenza di un dispositivo così piccolo non può essere paragonata a quella di un computer da scrivania. Fare a meno del tutto dei “vecchi” desktop probabilmente sarà impossibile.