Lunedý 9 computer a rischio blackout
Scritto da Luca ( 06/07/2012 @ 11:27:14, in News, linkato 704 volte)

A rischio i pc infettati con il virus DNSCharger collegati al web grazie ad un server temporaneo e pulito che l'FBI spegne definitivamente.

Lunedì 277.000 computer nel mondo, di cui 26.500 in Italia, sono a rischio blackout Internet. L'allerta riguarda i pc infettati dal virus DNSCharger collegati al web grazie ad un server temporaneo e pulito che l'FBI spegne definitivamente. Il virus in questione infettava i pc in modo da reindirizzare verso siti dannosi e rubare dati. Si può scoprire se il proprio pc è infettato collegandosi al sito DNSChanger Working Group dove ci sono anche strumenti per risolvere il problema. L'Italia è il secondo Paese più colpito.
Il malware DNSCharger era stato lanciato nel 2007 ed era finalizzato al furto di dati, soprattutto bancari. L'FBI a fine 2011 ha sgominato la banda che lo usava (sei estoni e un russo) e ha messo a disposizione  server puliti grazie ad un contratto con l'Internet Systems Consortium che però è già scaduto a marzo ed è stato prorogato, appunto, fino al 9 luglio.